Aerazione nell’acquario

L’Aerazione nell’acquario non è assolutamente indispensabile per il corretto funzionamento.

Serve nei seguenti casi:

  1. Alta temperatura, in relazione al tipo di pesci che tollerano temperature più o meno alte a seconda della specie.
  2. Nel caso i pesci boccheggino, l’aerazione serve sempre ma è altrettanto importante capirne le cause.
  3. Se il filtro rimane bloccato per un qualche motivo.
  4. Se nell’acquario finisce una quantità di mangime eccessiva.
  5. In caso di alta concentrazione di no2.
  6. Se si desidera ottenere effetti decorativi.

N.B: In caso di somministrazione di co2 l’aerazione è controproducente in quanto disperde buona parte del co2 immesso.

2 commenti
  1. Antonio
    Antonio dice:

    Salve, l’areazione (ai soli fini decorativi) potrebbe in qualche modo influire negativamente sull’equilibrio dei pesci (oer es. ciclidi) che hanno bisogno di acqua con poco movimento? Grazie.

    Rispondi
    • Gianluca Cerretelli
      Gianluca Cerretelli dice:

      L’unico possibile effetto negativo dell’aerazione è che disperde co2. Il movimento d’acqua generato dalle bolle è irrisorio.

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.